Translate

domenica 29 settembre 2013

BENTORNATO AUTUNNO! Welcome Autumn (II parte)

Care amiche,
eccoci ufficialmente in autunno!
Settembre per me è sempre stato un mese dolce-amaro.

Ci sono giornate ancora calde con il cielo blu anche se la fine dell'estate è ormai innegabile e lo si vede osservando la natura che ci circonda che inizia ad assumere un colore dorato-marrone mescolato con colori estivi ormai sbiaditi..
Finalmente dopo tre mesi di completa inattività (con il caldo di quest’estate...) il mio forno è ritornato ad essere uno dei miei passatempi preferiti.
Proprio in questi giorni ho sfogliato il mio ricettario in cerca delle mie ricette autunnali, con verdure e frutta di stagione.
Non potevo di certo non iniziare utilizzando le mie amate zucche pertanto ho cucinato subitissimo oltre al tradizionale risotto alla zucca & tartufo anche dei deliziosi e morbidissimi muffin sempre a base di zucca

Questi muffin mi piacciono molto perché non sono né dolci, né salati per cui li mangio semplicemente come antipastino accompagnati con affettati e formaggi
 
E’ una ricetta della mia concittadina Benedetta Parodi che ho modificato un po’ secondo i miei gusti e la trovate QUI
 
Li avete già preparati anche voi?
Visto che di zucca ne avevo comprati parecchi chili, ho pensato di utilizzarne un po’ per farci del pane.
Il pane alla zucca devo ammettere che non l’avevo mai fatto, ho sperimentato la solita ricetta con la quale preparo il pane aggiungendo semplicemente all’impasto anche della purea di zucca.
Il risultato mi è piaciuto e ha anche lievitato bene (non ero convintissima del mio esperimento) … sono contenta!
 
Ma non ho solo cucinato, ho anche iniziato a ricamare un quadretto per la mia cucina e spero di finirlo presto perché è un disegno che adoro …
Ovviamente c’è una zucca e parla d’autunno …
A presto
Posted by Picasa

domenica 22 settembre 2013

BENTORNATO AUTUNNO! Welcome Autumn (I parte)

Care amiche,
ieri è iniziato l'equinozio autunnale, momento astrologico tra il 21 e il 23 di settembre cioè quando il Sole entra nella costellazione della Bilancia. Come periodo però non è ancora freddo né buio.
Alcuni lo chiamano anche seconda primavera (i cinesi chiamano questo periodo tarda estate e lo considerano una quinta stagione): osservando la natura, infatti, tutto sembra rifiorire.
L'autunno è un momento molto ricco e lo dimostrano i frutti che ancora maturano: dal mais, all'uva, le castagne, i cachi, le mele cotogne, le melagrane.
Ovviamente come sapete adoro le zucche e quindi come resistere?

E così ne ho acquistate un bel po' per il mio little garden.


L’estate è terminata e le nostre vacanze sono oramai solo un dolce ricordo.
L'autunno è arrivato, l'aspetto delle nuvole in cielo e le foglie cadute a terra creano uno scenario magico.
Per me autunno significa tessuti morbidi, maglioni in lana grossa, il profumo di torta di mele, tè caldo e zucche.
Quest'anno come fuori porta per la mia casetta ho realizzato una calda ghirlanda-country in lana bouclé alla quale ho applicato decorazioni il legno naturale e in feltro colorato.


Ho aggiunto un fiocco e qualche pigna che avevo raccolto quest'estate in montagna.


Oggi pomeriggio festeggerò in famiglia con tè caldo, tisane e ciambelle e poi farò una passeggiata per assaporare ancora un’altra giornata di sole all’aria aperta.
Non vedo l'ora!

A presto

mercoledì 18 settembre 2013

KREATIV Emotions Bolzano 2013

Care amiche,
avevo letto per caso qualche settimana fa di questa manifestazione dedicata alla manualità creativa, alla decorazione, alle arti, e a tutte quelle persone che amano e si emozionano nel lavorare e creare con le proprie mani.
Incuriosita, sono andata a cercare ulteriori notizie sul web in quanto proprio non la conoscevo.
Cosa aggiungere … mi ha talmente attratto che non ho potuto resistere e così sabato mattina ho programmato la sveglia prestissimo e sono partita in direzione Bolzano.
Ho atteso circa un’ora in fila (non me lo immaginavo). Ad un certo punto stavo quasi quasi per rinunciare, poi mi sono fatta coraggio e ho atteso con tanta pazienza.
Alla fine sono entrata e … ne è valsa la pena!
Sono rimasta incantata dagli stand, tutti originali e diversi nel loro genere (lana, cucito, stoffe, ricamo, punto croce, addobbi natalizi, addobbi in stile shabby e country), ma soprattutto da orso bosco.

Nel villaggio di orso bosco ho potuto ammirare i tenerissimi orsetti di Nives http://www.teddybearshouse.com/
e le dolcissime bamboline di Sabrina http://www.fairymonnalisadolls.com/ che mi hanno letteralmente incantato per la loro dolcezza.
Mi sarebbe piaciuto partecipare alle dimostrazioni gratuite, ma purtroppo non mi ero organizzata per tempo, ma l’anno prossimo sarà diverso :-)
Naturalmente non ho resistito e comprato qualche stoffina, dei pannolenci e un libro con cartamodelli semplici (visto che sto imparando pian pianino a cucire).

E’ stata proprio una bella esperienza che sicuramente ripeterò in futuro, mi sono divertita tanto e ve la consiglio davvero.
Un abbraccio

venerdì 13 settembre 2013

Spaventapasseri Country - My Scarecrow

IL MAGO DI OZ: LO SPAVENTAPASSERI (Country)
Dorothy stava camminando sul percorso di pietre gialle quando vide, in un orto, uno spaventapasseri che le chiese aiuto.
***
THE WIZARD OF OZ: SCARECROW Dorothy was walking the path of yellow stones when he saw, in a vegetable garden, a scarecrow that sought help.

Dorothy lo liberò dal palo che lo bloccava e si rimise in viaggio con un nuovo compagno di avventure.
***
Dorothy freed him from the pole that stood in and rested on the road with a new buddy.
 
 
- Dorothy: E come fai a parlare se non hai il cervello?
- Lo spaventapasseri: Ah, non ne ho idea... ma c'è un mucchio di gente senza cervello che chiacchiera sempre...
***
- Dorothy: and how do you talk if you don't have a brain?
- Scarecrow: Ah, I have no idea ... but there's a bunch of brainless people chatting always ...
***
- Dorothy: È meglio che tu non venga: c'è una strega che è arrabbiata con me e potresti avere guai...
- Lo Spaventapasseri: Una strega? Tsk! Io non ho paura delle streghe. Non ho paura di niente! ...Tranne che dei fiammiferi!
- Dorothy: Lo credo bene, hai ragione!
***
- Dorothy: it is better that you will not: there is a witch who is mad at me and you could have trouble - The scarecrow: a witch? Tsk! I'm not afraid of witches. I'm not afraid of anything! ...Except of the matches!
- Dorothy: well, I belive yuo're right!


Dorothy (allo spaventapasseri): Tu mi mancherai più di tutti ...
***

You I'll miss you most of all. [the scarecrow-Dorothy-the wizard


***

Il Mago di Oz è uno di quei film che da bambina ho guardato e riguardato decine di volte, sempre con lo stesso entusiasmo. Mi hanno sempre affascinato i personaggi surreali di questa fiaba. La versione moderna del film non l'ho ancora vista, forse perché mi piace poter ricordare quella in bianco e nero che guardavo da bambina. Tempo fa curiosando nel web ho visto lo scarecrow Tilda e mi sarebbe piaciuto cucirne uno.  Questo nunù-scarecrow è simil tilda infatti l'ho realizzato in style molto country & poco chic con una stoffina riciclata di cotone misto lino che non riuscivo ad utilizzare perché una volta cucita si sfilacciava sempre ... e finalmente ho trovato come utilizzarla. Ha un cappello altrettanto sfilacciato sul quale ho applicato un vecchio bottone che avevo trovato in una scatola a casa di mia nonna, infine ha una salopette con due simpatiche toppe e una buffa camicia a quadrettini ...
a presto

martedì 10 settembre 2013

L'autunno si avvicina

Eccomi qui, dopo un periodo di lavoretti manuali all'esterno della casa. Le giornate si stanno accorciando e la sera l'aria è diventata frizzantina. E' ancora estate, ma l'autunno è alle porte. In questi giorni per me un po’ pigri ho deciso di organizzarmi un cantuccio tutto mio in un angolo del soggiorno. Ho bisogno di mettere insieme i pensieri e le bozze dei miei progetti di cucito sul mio quaderno a fiori preferito, ovviamente bevendo un caffè.
Here I am, after a period of manual chores outside the House. The days are shortening and the night air has become brisk. It's still summer, but autumn is upon us. These days for me a bit lazy I decided to organize a cubby of my own in a corner of the living room. I need to put together the thoughts and drafts of my sewing projects on my favorite floral notebook, of course drinking a coffee.
Adoro i colori dell’autunno come l’arancione, il marrone, il verde scuro, il senape. Adoro le zucche, le foglie croccanti di mille sfumature, il sole più tiepido, l’odore dell’aria del mattino e la rugiada sulle foglie, gli alberi carichi di noci e nocciole pronte per essere raccolte.Mentre cercherò di vincere la pigrizia di quest’ultimo periodo, impegnandomi in qualche nuovo progetto di cucito che spero di postarvi quanto prima, vi lascio questa poesia inglese molto carina che ho trovato in rete. Ovviamente il tema è l’autunno… lo so che sono in anticipo di dieci giorni ;-)
A presto …
I love the autumn colours like Orange, Brown, dark green, mustard. I love the pumpkins, the crunchy leaves of a thousand nuances, the warm sun, the smell of the morning air and the dew on the leaves, trees full of walnuts and hazelnuts are ready to be harvested. While I will try to win the laziness of the latter period, committing myself to some new sewing project that I hope to post as soon as possible, I leave you to read this very pretty English poetry that I found on the net. Of course the theme is autumn ... I know you are in advance of ten days ;-)

venerdì 6 settembre 2013

Garden & Lavanda

Eccomi qui dopo qualche settimana di pausa… In questi giorni di fine estate fa ancora molto caldo e allora mi sono finalmente decisa a fare qualche piccolo lavoretto nella parte esterna della casetta dove vivo, così da poter vivere ancora parte della giornata all’aperto. Nel retro della casa abbiamo un mini mini cortile molto stretto e poco funzionale per mangiare all’aperto. Non l’abbiamo mai utilizzato e così ho deciso di cambiarne l’aspetto. Con tanta pazienza ho eliminato tutte le erbacce, posizionato un telo apposito e poi ho ricoperto il tutto con ben 10 sacchi di sassi bianchi (non vi dico la fatica per trasportarli) e per finire ho fissato una piccola staccionata che al momento ho deciso di lasciare al naturale. Nella casa che confina con la nostra attualmente non ci abita nessuno per cui soprattutto nel pomeriggio, mi trasferisco lì e mi rilasso con un bel libro.
Here I am after a few weeks of break ... In these days of late summer is still very hot and then I finally decided to make some little chore in the outer part of the House where I live, so he can live even in the day. In the back of the House we have a mini very tight and little courtyard for dining al fresco. We never used it so I decided to change its appearance. With lots of patience I deleted all weeds, placed a tarp and then I covered the whole thing with ben 10 bags of white stones (they don't tell you the trouble to transport them) and finally I fixed a small fence that when I decided to leave it to color wood. In the House that adjoins ours at the moment, there is no one so especially in the afternoon, I move there and I relax with a good book.
Nell’altro cortile della casa ho due fioriere in legno che avevo acquistato qualche anno fa e che dovevo ridipingere da tempo perché ormai erano completamente rovinate e così le ho prima carteggiate e poi dipinte (non l'avevo mai fatto, ma sono contenta del risultato). Ho comprato delle piante perenni e le ho piantate all'interno ... dovrebbero resistere al prossimo inverno … speriamo
Another courtyard home I have two wooden planters had to redecorate because now were completely ruined and so I sanded and painted. I bought some perennials that should withstand the coming winter ... hopefully
In questi giorni c’era molto vento e il cortile era diventato un magnifico tappeto di foglie. Abbiamo un albero che d’estate fa molta ombra e accanto c'è anche un piccolo pino nano che addobbo ogni Natale.
Today was very windy and the courtyard had become a carpet of leaves. We have a tree that is ample shade during the summer and next we have even a small pine decoration at Christmas.
Ho un’amica che ha una meravigliosa pianta di lavanda e mi ha detto che potevo raccoglierne i fiori. Non me lo sono fatta ripetere due volte e con tanto di sacchetto di carta e forbici da giardiniere sono andata a casa sua e l’ho raccolta tutta!!! Ecco una parte del mio lavoro. Sicuramente la utilizzerò per dei regalini di Natale, ma ho in mente anche qualcos’altro …
I have a friend who has a wonderful Lavender plant and told me that I could pick up the flowers. I do not have made repeat twice and with a paper bag and scissors from gardener I went to his house and collection. Here's a part of my job. Surely I'll use for Christmas gifts and I think of something else ...
Adoro il profumo e il colore della lavanda e dopo essermi portata a casa il mio fantastico sacchettino pieno di fiori non ho resistito e ne ho acquistate tre piantine. Le ho piantate nella parte della casa che affaccia sulla stradina di entrata e spero tanto che in primavera mi regaleranno tanti fiori colorati e profumati.
I have a friend who has a wonderful Lavender plant and told me that I could pick up the flowers. I do not have made repeat twice and with a paper bag and scissors from gardener I went to his house and collection. Here's a part of my job. Surely I'll use for Christmas gifts and I think of something else ...