Translate

venerdì 2 agosto 2013

Porta Mollette Country

L’estate è la stagione dai mille colori e dai mille profumi, uno tra questi è senza dubbio quello del bucato steso al sole. Ho sempre tante idee che mi frullano in testa, ma poi un po’ per pigrizia e un po’ per mancanza di tempo sono costretta a riporle in un cantuccio con la speranza, di poterle realizzare prima o poi tutte … o quasi. Come sapete sono una “sarta”-pasticciona autodidatta per cui prima di riuscire a completare il lavoro che ho in testa devo provare, riprovare, cucire e soprattutto scucire e ricucire :-))) Tra le mie tante idee c’era un porta mollette in tessuto da sostituire a quello in plastica che davvero non sopporto più. Io uso tante mollette per cui lo volevo abbastanza capiente e funzionale. In rete ne ho visti di carini a forma di abitino, ma sinceramente per me, volevo qualcosa tipo “cestino". Vi mostro qualche foto del mio cuci-esperimento. Ovviamente ho sempre accanto a me il mio barboncino bianco di nome Russell che controlla ogni cosa. E’ il mio aiutante virtuale e quindi come non personalizzare il mio porta mollette dedicandolo anche un po’ a lui? E così, è nata sul davanti questa taschina con un disegnino del mio poodle che annusa curioso rametti di lavanda.
Summer is a season of many colors and with a thousand fragrances, among which there is one that is among my absolute favourites — the one lying in the Sun laundry. I always have so many ideas that I mix in my head, but then little laziness and partly due to lack of time, I'm going to have to put them in a corner hoping, to realize sooner or later all ... or almost. As you know I am a "seamstress"-clumsy self-taught so before being able to complete a job that I have in my head I have to try, try again, sew, unpick :-))) Among the many ideas of my "archive" there was a door cloth pins to replace that plastic that really can't stand more. I use many clothespins that I wanted it quite roomy and functional. On the net I have seen of cute little dress shaped, but honestly, for me, I wanted something like ' trash. I show you some pictures of my sew-experiment. Of course I always beside me my white poodle named Russell who controls everything. It's my virtual assistant and then as I customize my door pegs also dedicating it to him? And so was born on the front pocket with a draw this for my poodle that smell curious sprigs of lavender.
Per la parte esterna ho utilizzato un cotone misto lino che ha questo effetto un po’ stropicciato mentre la fodera a righe è uno dei tanti tessuti carini by Ikea. Ho anche aggiunto una scritta in francese che significa mollette. I due cuori li ha ritagliati per me la mia bambina mentre cucivo il cestino e mi ha chiesto di applicarli sulla stoffa. Come potevo dirle di no? Ecco quindi due piccoli cuoricini fai-da-te del mio tesoro. E per restare in tema di cuori li ho utilizzati anche come bottoni per il manico. A presto
On the outside I used a cotton linen blend that has this effect a bit wrinkled and striped lining is one of the many cute fabrics by Ikea. I also added an inscription in French which means clothespins. The two hearts cut them for me my little girl while cucivo the trash and asked me to apply it on the fabric. How could I tell her no? Hence two small hearts do-it-yourself of my treasure. And to stay in theme of hearts I also used them as buttons for the handle.

 

12 commenti:

  1. Ciao Emanuela, ti ho trovato per caso lasciando un commento da Claudia (lavanda e lillà) benvenuta nel mondo del blog, ti seguirò con piacere.
    A presto
    Caterina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Caterina,

      grazie davvero per avermi scritto :-)
      sono una new-entry dei blog e sto cercando di capire come fare...o meglio come non fare pasticci...
      anch'io ti seguirò davvero con piacere.
      A presto
      Emanuela

      Elimina
  2. Molto carino,anche io dico sempre che ne devo fare uno per me, ma non c'è mai tempo.
    Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefania,

      grazie per avermi lasciato un tuo commento, mi ha fatto davvero piacere.
      Il mio porta mollette è una specie di cubo di stoffa, è semplice da realizzare e devo dire ora che lo uso spesso è anche molto pratico. Seguirò il tuo blog.
      A presto
      Emanuela

      Elimina
  3. Ciao. Ho scoperto il tuo blog grazie ad un commento che hai fatto su "Lavanda e Lilla", bello il tuo porta mollette anch'io come te amo il cucito e le stoffe Ikea. Volevo solo dirti che come autodidatta pasticciona sei proprio in gamba! Non smettere di scucire e ricucire...ne vale la pena. A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisabetta,

      grazie per avermi lasciato un tuo commento così ho avuto occasione di conoscere il tuo bellissimo sito. Mi fa piacere che anche tu come me ami le stoffine Ikea, cmq tu sei davvero bravissima. Sono rimasta incantata dalle tue creazioni.
      A presto
      Emanuela

      Elimina
  4. Ciao Emanuela, mi piace molto il tuo porta mollette..lo stile provenzale è sempre tra i miei preferiti!! Anch'io ho un cane che è l'opposto del tuo: un meticcio nero!..però, proprio come il tuo, è un gran coccolone!! Brava e complimenti per la scelta dei tessuti e dello stile!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Olga,

      che piacere ricevere il tuo commento! Anch'io adoro lo stile provenzale :-)
      Mi fa piacere sapere che anche tu hai un cagnolino. Sono animali adorabili e affettuosissimi. Grazie per i tuoi complimenti, mi hanno fatto davvero piacere.
      A presto
      Emanuela

      Elimina
  5. Ti volevo ringraziare per esserti unita al mio sito, ma perchè non pubblichi i commenti? fai delle cose così carine!.
    A presto
    Caterina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Caterina,

      sono nuova dei blog e finalmente ho capito come pubblicare i commenti ...
      scusa il ritardo :-)
      Mi ha fatto tanto piacere il tuo commento e mi piace molto il tuo sito.
      A presto
      Emanuela

      Elimina
  6. Ciao Emanuela!
    Delizioso il tuo porta mollette!...e anche il tuo cagnolino che ti aiuta!
    Vedo che sei online da poco... avere un blog è davvero una bella avventura!
    Mi aggiungo come follower e ti seguo nelle prossime creazioni!
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara,

      grazie per i tuoi complimenti :-)
      Avere un blog è davvero una bellissima avventura, negli ultimi mesi ho più tempo e quindi ho iniziato quest'avventura. Grazie per esserti aggiunta come follower, mi ha fatto molto piacere.
      Ti seguirò anch'io.
      A presto
      Emanuela

      Elimina

grazie ^-^